TEKKI SHODAN


Viene richiesto per il passaggio alla cintura marrone (3° Kyu)   
Conosciuto con il nome Naianchi fu chiamato Tekki dal M° Funakoshi. Il suo significato primo cavaliere di ferro. E' caratteristica la posizione di Kiba-dachi che mantenuta per la maggior parte della durata del kata.
Il kata si sposta solo lateralmente e la posizione dominante il kiba dachi.

  1. Saluto
  2. Yoi in Hachiji-dachi
  3. Spostando il piede dx accanto al sx assumere la posizione di heisoku-dachi mentre le mani, aperte con la sx sopra la dx, sono poste davanti, a formare un triangolo all' altezza delle gonadi. Le gambe sono leggermente piegate.
  4. Ruotando lo sguardo a 90° in senso orario (verso destra) il piede sx avanza lentamente e, superando (sempre verso destra) il dx, si pone in kosa-dachi mentre il baricentro si abbassa verso terra. La posizione delle mani viene mantenuta.
  5. Caricando in alto il ginocchio dx (all' interno delle braccia) eseguire Fumukomi-geri dx. Mentre il piede sta per toccare il terreno in Kiba-dachi, eseguire Chudan Haisho-uke dx mentre il sx in hikite.
  6. Mantenendo la posizione colpire la mano dx (che ancora in Haisho-uke) con Mawashi-empi-uchi sx.
  7. Caricare entrambe i pugni sul fianco dx (dx in Hikite e il sx sopra in Tate).
  8. Mantenendo la posizione ruotare lo sguardo verso sx ed eseguire, nella stessa direzione, Tettsui-uchi sx e , a seguire Kagi-tzuki dx.
  9. Tenendo ferme le braccia, avanzare verso sx incrociando il piede dx davanti al sx. Quindi caricare alto il ginocchio sx per poi colpire con Mikazuki-geri sx. Nel momento in cui il piede tocca il terreno rivolgere frontalmente lo sguardo ed eseguire Chudan Uchi-uke dx (Gedan Kake-uke). Il pugno sx va in hikite.
  10. Mantenendo la posizione eseguire Gedan-barai dx e Jodan Uchi-uke sx (con un movimento antiorario circolare molto ampio) con il dorso della mano rivolto alle spalle.
  11. Subito a seguire andare a colpire con Ura-tzuki sx mentre il braccio dx va in Kagi-tzuki. Il gomito sx posto sopra il dorso del pugno dx.
  12. Ruotare lo sguardo verso sx ed eseguire Nami-ashi-uke sx (La tecnica ha lo scopo di parare un attacco diretto ai genitali; deve essere molto veloce e il piede sx dovrebbe toccare il lato interno della coscia opposta. Le spalle ed il busto dovrebbero essere spinte nella direzione opposta alla tecnica per controbilanciare la perdita di equilibrio dovuta alla gamba sx che si alza da terra).
  13. Non appena il piede tocca terra assumendo la posizione di kiba dachi, parare, senza spostare le mani (ruota solo il pugno), con Ude-uke sx
  14. Ruotare lo sguardo verso dx e, dalla posizione di Kiba-dachi, eseguire Nami-ashi-uke dx.
  15. Non appena il piede tocca terra assumendo la posizione di kiba dachi, parare, senza spostare le mani (ruota solo il pugno), con Soto-uke sx
  16. Ruotare lo sguardo verso sx e, caricando entrambe i pugni sul fianco dx, eseguire Morote-tzuki sx. Porre attenzione al braccio dx che deve essere in Kagi-tzuki e non teso. (KIAI).
  17. Mantenendo la posizione eseguire Chudan Haisho-uke sx.
  18. Colpire la mano sx (che ancora in Haisho-uke) con Mawashi-empi-uchi dx.
  19. Mantenendo la posizione ruotare lo sguardo verso dx ed eseguire, nella stessa direzione, Tettsui-uchi dx e , a seguire Kagi-tzuki sx.
  20. Tenendo ferme le braccia, avanzare verso dx incrociando il piede sx davanti al dx. Quindi caricare alto il ginocchio dx per poi colpire con Mikazuki-geri dx. Nel momento in cui il piede tocca il terreno rivolgere frontalmente lo sguardo ed eseguire Chudan Uchi-uke sx (Gedan Kake-uke). Il pugno dx va in hikite.
  21. Mantenendo la posizione eseguire Gedan-barai sx e Jodan Uchi-uke dx (con un movimento antiorario circolare molto ampio) con il dorso della mano rivolto alle spalle.
  22. Subito a seguire andare a colpire con Ura-tzuki dx mentre il braccio sx va in Kagi-tzuki. Il gomito dx posto sopra il dorso del pugno sx.
  23. Ruotare lo sguardo verso dx e, dalla posizione di Kiba-dachi, eseguire Nami-ashi-uke dx.
  24. Non appena il piede tocca terra assumendo la posizione di kiba dachi, parare, senza spostare le mani (ruota solo il pugno), con Ude-uke dx
  25. Ruotare lo sguardo verso dx e, dalla posizione di Kiba-dachi, eseguire Nami-ashi-uke dx.
  26. Non appena il piede tocca terra assumendo la posizione di kiba dachi, parare, senza spostare le mani (ruota solo il pugno), con Soto-uke dx
  27. Ruotare lo sguardo verso dx e, caricando entrambe i pugni sul fianco dx, eseguire Morote-tzuki dx. Porre attenzione al braccio sx che deve essere in Kagi-tzuki e non teso. (KIAI).
  28. Spostando il piede dx accanto al sx assumere la posizione di heisoku-dachi mentre le mani, aperte con la sx sopra la dx, sono poste davanti, a formare un triangolo all' altezza delle gonadi. Le gambe sono leggermente piegate.
  29. Andare in Yoi spostando il piede destro accanto al sinistro per assumere la posizione Hachiji-dachi
  30. Saluto